Carte da parati, che passione!

Personalmente mi piace intervenire su qualche parete di casa con l’inserimento della carta da parati.  Molto spesso la propongo per dare ad una stanza quel tocco in più di cui ha bisogno…ma non pensate ai rivestimenti murali del soggiorno stantio della zia zitella. Oggi ci sono aziende che realizzano prodotti magnifici, certo con i loro costi, ma basta che ci sia un bravo artigiano che la sappia applicare, e  le vostre stanze assumeranno l’originalità che meritano.

Ad oggi si possono utilizzare anche in bagno e in ambienti umidi, come pure ci sono carte da parati pensate per gli esterni. Dipende dalla stanza in cui volete intervenire (vedi anche l’articolo tendenze colori 2018), dallo stile dell’arredamento e soprattutto dipende dal vostro gusto personale. La parte più ardua infatti è la scelta della carta da parati giusta. Consiglio sempre di fare solo una parete per enfatizzarla oppure se siete più coraggiosi si può optare per una combinazione di due, massimo tre varianti, in tutta la casa però, coordinate tra loro per stile e colori, ma non bisogna mai cadere nell’eccesso, altrimenti casa vostra sembrerà uno stand espositivo!

Vi presento qui di seguito una carellata di aziende produttrici che a me piacciono e con cui ho avuto il piacere di lavorare.

Carte da parati classiche ed eleganti oppure rivestimenti murali di ispirazione orientale, con texture che richiamano l’effetto di muri invecchiati e dagli effetti materici, metallici, oppure composti da materiali naturali come la raffia, intrecci di paglia. Ma ci sono anche quelle che richiamano le pennellate di fiori dipinti come fossero acquerelli. Una gamma infinita di tipologie, contemporanee, essenziali, si va dai disegni geometrici, ai disegni floreali, disegni di animali o soggetti i più svariati. Sempre più spesso sono antimacchia e pure utilizzabili negli esterni.

Rubelli

Wall&Deco

Omexco

Devon&Devon

Dedar

Buon divertimento nella scelta della vostra nuova carta da parati! Non vi è venuta voglia di consultare un catalogo di rivestimenti murali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *